giovedì 17 marzo 2011

Crostini di fegatini di pollo... ricordando l'Artusi

Un gustosissimo antipasto,  tipicamente toscano, tipicamente festivo, che prepara a piatti molto forti, e a vini ricchi di personalità: ma tant'è, da queste parti siamo abituati così, e ci godiamo a tavola gli ultimi freddi invernali, perchè coi primi caldi certe cose non si potranno più mangiare!
Per festeggiare i 150 anni dell'unità d'Italia, e perchè il sig. Pellegrino Artusi è stato il primo ad unificare l'Italia della buona cucina!


La dose...ho sempre fatto a occhio, le prime due volte si sbaglia poi viene da sè!
1. Fate un battutino con pochissima cipolla e pancetta; mettetelo al fuoco con un pezzetto di burro e quando sarà ben rosolato gettateci i fegatini tritati fini insieme con delle foglie di salvia (quattro o cinque per tre fegatini).Conditeli con sale e pepe, aggiungete un altro poco di burro e legateli con un cucchiaino di pangrattato; 
2. bagnateli con il brodo necessario per cuocerli, ma prima di ritirarli dal fuoco versateci tre o quattro cucchiaini di parmigiano grattato e assaggiateli se stanno bene di condimento.
3. I crostini: tagliare sottili fettine di pane (se avete le baguette...), bagnare nel latte, passare nell’uovo, poi nella farina e friggerli. Spalmateli col composto ancora caldo e impiattate.

con questa ricetta  partecipo alla raccolta di GialloZafferano "Buon compleanno signora Italia"

9 commenti:

  1. Questi stuzzicanti crostini mi ricordano tanto quelli che faceva mia madre immancabilmente al pranzo di Natale.
    Buona cena :)

    RispondiElimina
  2. Il fegato non mi piace lo ammetto, però piace molto a mia moglie! Quindi passo la ricetta alla consorte! complimenti comunque per la presentazione

    RispondiElimina
  3. Boooni Matte specialmente a stomaco vuoto dopo che oggi ho buttato giù un insulso mini tramezzino!!! Ne sento il sapore senza neanche concentrarmi! Quasi quasi stasera qui a Sheffield vado a farmi una pasta in onore dell'Italia!!! (per i crostini quassù mi mancano le materie prime!)

    RispondiElimina
  4. @LETIZIANDO: anche qui si fanno per le feste,ciao e a presto
    @GIANNI: grazie, il sapore è un pò particolare,
    @SIBERIA: ehe..vedrai i prossimi! ciao

    RispondiElimina
  5. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  6. NOOOOOOOOO ma lo sai che la cercavo??? oddio che bella ricettina quanto mi scervellata !!
    Grazie matteo sei un tesoro
    Buona domenica Anna

    RispondiElimina
  7. @RANAPAZZA65: benissimo, l'utile, il dilettevole e il buono, sono felice di poterti aiutare, ciao a presto

    RispondiElimina
  8. Che buoni.Ottima ricetta e complimenti per la foto
    molto bella.
    Un saluto e una buona domenica.
    Fausta

    RispondiElimina
  9. Ciao Matteo, la ricetta è eccellente e facile da fare.
    Hai un ristorante?
    Un abbraccio.
    Sill

    RispondiElimina