martedì 23 novembre 2010

don't leave me this way


mi piace moltissimo il cioccolato; quello bianco lo adoro (anche se è una schifezza, lo so), ma come tutti i vizi che mi concedo ancora, lo considero il mio paradiso artificiale di un minuto, la mia isola solitaria con palma in mezzo a un mare verde smeraldo... e di questi tempi posson bastare.
La ricetta l'ho presa da "io donna" (13novembre2010):  mi ha concesso venti minuti di pratica, una notte appena trepidante e un assaggio da pasticceria viennese...con l'aggiunta di frutti di bosco brinati e abbondante caramello. Ringrazio Francesco Civino, per la ricetta e l'idea (chefchezvousfrancesco.blogspot.com)


Le dosi sono per 6-7 persone:
14 gr di gelatina in fogli
3 dl di latte parzialmente scremato
2 tuorli
60 gr di zucchero
170 gr di cioccolato bianco
2,5 dl di panna fresca

facoltativi: zucchero per "brinare" i frutti di bosco, per il caramello,

1. ammorbidire la gelatina in acqua fredda; sbattere i tuorli con lo zucchero e unire il latte, mescolando per sciogliere bene il composto;
2. mettere su fuoco bassissimo e mescolare sempre (io ho usato mezzo limone infilzato alla forchetta, per togliere il forte dell'uovo), appena l'impasto prende consistenza aggiungere il cioccolato bianco spezzettato e farlo sciogliere completamente;
3. togliere dal fuoco, aggiungere la colla di pesce ben strizzata e farla sciogliere; tenere a raffreddare;
4. montare la panna, aggiungerla al composto quando è freddo e mescolare delicatamente fino a completo assorbimento della panna; distribuire in stampini, bicchierini, stamponi o dove volete (io ho usato anche lo stampo dei cubetti di ghiaccio per fare degli spiedini con la frutta)

5.tenere in frigo una nottata, poi servire a piacere coi frutti di bosco e/o il caramello....

2 commenti:

  1. Un dessert , semplice e veloce da preparare , di sicuro , buono .....cosa volere di più ?
    un saluto chiara

    RispondiElimina
  2. @chiara: grazie, ciao a presto

    RispondiElimina